Siamo alle Comiche

Don Bianca Lavi lo definisce fango, e i suoi “ragazzi” giovani abbandonati dal Sistema dell’accoglienza. Il prete se l’è presa con i giornalisti e non con i suoi “ospiti”, altri immigrati che sono stati arrestati a Pistoia, mentre spacciavano droga in pieno centro della città. Salvini, ovviamente, non ha perso l’occasione per farlo notare. “ancora immigrati che delinquono e che sono “ospiti” di Vicofaro. Due cittadini del Gambia sono finiti in carcere per spaccio di droga in pieno centro di Pistoia. Grazie alle forze dell’Ordine sono stati beccati. Tolleranza zero per i venditori di morte  e per i delinquenti. Dei due immigrati, ospiti di Vicofaro e del prete dell’Accoglienza, sono finiti in manette per spaccio di droga. Grazie alle Forze dell’Ordine sono stati arrestati. Dei due immigrati e del Prete dell’accoglienza a tutti i costi, si conoscono i nomi, Ibrahim Camara  e Lamin Barjo . Il primo avrebbe cercato di spacciare droga ad un poliziotto in borghese, il secondo ha venduto una dose di droga ad un giovane del posto. Tutto questo accadeva sotto gli occhi dei Carabinieri. Nei giorni scorsi un altro immigrato accolto da Don Biancalani,  quest’ultimo famoso anche per le feste a bordo piscina con i suoi ospiti, si era poi giustificato con “era da qualche giorno a Vico. Era stato un periodo da noi circa un anno fa, poi si era allontanato, per poi tornare nei giorni scorsi .Bisogna rendersi conto che c’è una umanità abbandonata sul territorio che la stessa Legge Bossi-Fini ha voluto. Esprimo sdegno, continua, per le feste a bordo piscina con i suoi ospiti, giustificandolo con “era da qualche giorno a Vicofaro, poi si era allontanato, per poi tornare nei giorni scorsi. Bisogna rendersi conto che c’è una umanità abbandonata sul territorio. Abbandonata da un sistema di accoglienza Bossi-Fini ha voluto. Esprimo sdegno nei confronti di certi Politici che causano il  problema e poi puntano il dito e gridano di fronte a certi fenomeni che purtroppo vanno messi in conto…”. Come a dire che loro, quelli che vogliono l’accoglienza a tutti i costi, sono i “buoni”  , mentre chi non li vuole in Casa Italia  sono i colpevoli del degrado che questi immigrati clandestini portano con se. Se poi mettiamo in conto che a guadagnarci veramente gli “Enti caritatevoli” come la Caritas e le ONG provenienti dal Nord Europa, siamo arrivati davvero alle Comiche.  E buonanotte a tutti.

Aldo A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.