La Banda Bassotti

Una disastrosa Difesa della Ministra Lamorgese è stata affidata alla Prefettura di Roma con “Nessun Errore nella Gestione dell’Apparato di Sicurezza, durante le ore dell’Assalto alla Sede della CGIL. “Man mano che le diverse migliaia di Persone giungevano da Tutta Italia nella Capitale, è stato possibile tendersi conto di un Livello di Partecipazione, non soltanto numerico, caratterizzato da una Variegata Composizione nell’Adesione della alla Manifestazione Nazionale, dove stavano confluendo Persone di ogni Genere, singolarmente od Organizzati. Più o meno le stesse di quelle Prefetto di Roma, che più o meno ha detto ” Le Forze dell’Ordine hanno predisposto una Adeguata Cornice di Sicurezza (?) per Fronteggiare anche le Frange più Radicali della Protesta, coniugando sempre meritoriamente la Risolutezza degli Interventi, con la doverosa costatazione che la maggior parte dei Partecipanti, al di là del Merito dell’Iniziativa, che si esprimeva in maniera non Violenta il Proprio Dissenso”. Non la pensa in questo modo il Centrodestra, che accusa il Ministro Lamorgese , e di conseguenza i Vertici delle Forze delle Forze dell’Ordine, per aver gestito male la Situazione. L’ex Segretario della CGIL, Sergio Cofferati, che alle Sette di Sera si è domandato “Come mai nel tempo non breve di un Corteo,  si è scisso in due tronconi, e le Forze dell’Ordine non sono Intervenute  come avrebbero dovuto fare ? Il Tempo per Agire con Efficacia c’era, così come il Tempo di di Devastare ?  Il Tempo per Agire con Efficacia c’era, senza che però intervenissero con Efficacia. Qualcuno di molto in Alto non si è preso la Briga di Farlo.

Aldo A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.